Gli effetti del re.

Ultima parte, per ora.
Non odiatemi se sapete già tutte querste cose potete fare a meno di leggere l'articolo, in caso decidiate di leggerlo sappiate che quello che scrivo è una semplificazione estrema di quello che è successo, ma se vi fa venire qualche dubbio o domanda o volete semplicemente 4 parole in condivisione scrivete pure quì sotto...

Ora, eddie ha usato una miriade di effetti ma quelli che secondo me hanno lasciato il segno veramente sono 3 o 4 al massimo:

1) Phase 45

2) Echoplex (delay e come pre)

3) MXR Flanger

4) Electro harmonix guitar synth



1) Eddie usava il phase 45, poco udibile ma in grado di dare una leggera ed intrigante modulazione sia ad accordi distorti che a frasi di tapping eccone due esempi sul suo primo capolavoro:
Su accordi
Su tapping
2) Eddie usava il pre del echoplex per aggiungere gain in ingresso al suo ampli, non ho esempi particolari se non rimandarvi alla prova di un effetto che di recente ha replicato in formato stompbox il suono di quel particolare pre:
L'altra cosa interessante è l'uso del delay creando un ritardo pari a quello di 1/8. con l'uso poi del volume e della sua tecnica di legato creava atmosfere e sonorità quasi da violino:
3)Quì invece parliamo della grande capacità di eddie di sfruttare il tempo delle modulazioni degli effetti agganciandolo al termpo delle canzoni. L'esempio arriva dal riff principale di unchained:
4)Suono finale, magari non vi è mai piaciuto, ma l'articolo lo scrivo io, quindi... Questo brano è sempre stato impressionante alle mie orecchie, il suono enorme lo diventa ancor di più se pensiamo che si tratta di una sola chitarra... Anche quì si tratta di un sapiente settaggio di un pedale che, se ci si mette le mani sopra può non sembrare assolutamente interessante.
Ora dite la vostra, quali sono secondo voi gli effetti che più avete apprezzato del buon EVH??? Ciao a tutti Frank